La giusta strada

Anche dopo molti  anni in cui ormai la figura dell’organizzatore di eventi dovrebbe essere chiara al mondo, ci troviamo dover far capire in cosa consiste realmente il nostro lavoro. Saranno passati 10 anni quasi da quando l’avvenente Jennifer Lopez ha lanciato la categoria delle wedding planners (che in america impazzava già da molto tempo) col suo film e… niente! In Italia ancora oggi c’è chi si chiede a cosa serva una wedding planner. Enzo Miccio e Angelo Garini sono i nostri pionieri, che col programma in tv hanno tentato di spiegarlo, attraverso la realizzazione di matrimoni sfarzosi ed esagerati. Tanto che il risultato è che c’è chi ci considera uno status simbol che solo i ricchi possono permettersi. Errato! C’è chi di mentalità retrograda, la vede come un’intrusione nella propria vita. Doppiamente errato! C’è chi con presunzione crede di potercela fare da solo e chi  se lo fa organizzare da mamma (e lì mani nei capelli). Insomma, cercare di farsi capire in questo caos è complicato, ma ringraziando il cielo c’è anche chi ha ben capito che ruolo dobbiamo avere e se ne prende tutti i vantaggi!

Niente intrusioni, niente spese esagerate, niente invadenza, solo tanto supporto (morale soprattutto) ed aiuto per far si che voi possiate vivere il vostro grande giorno in serenità ed armonia.

Antonio e Giovanna ad esempio si sono affidati a noi per il loro giorno speciale e la loro gioia non la dimenticheremo facilmente. Sentirci dire che il loro sogno era stato realizzato ed era andato ben oltre le loro aspettative ci ha riempite di orgoglio e fatte commuovere al contempo. Due giovanissimi sposi che hanno vissuto le loro nozze con una felicità negli occhi che poche volte rivedremo. Beh, quella felicità è un po’ merito nostro e questi ragazzi speciali ci hanno riempito ancora di più il cuore con un gradito dono accompagnato da un dolce biglietto! Questi gesti e le loro parole ci fanno capire di stare facendo bene il nostro lavoro e se ancora per altri anni ci troveremo a spiegare “a cosa serviamo”, basterà pensare alla loro felicità e ai loro ringraziamenti per ripetere ancora una volta la nostra filastrocca!

Auguri agli sposi!!!

 

 

 

Ci sono 2 commenti
  1. Guarda se non avessi fatto un matrimonio di faccciata nel senso che eravamo già sposati civilmente, io il wedding plannner lo avrei preso eccome, sono incapace di organizzare qualsiasi cosa!!
    Don’t Call Me Fashion Blogger
    Bloglovin’
    Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.esterchianelli.com/wp-content/uploads/2020/07/background-header-pagine2.jpg);background-color: #fdf8f4;background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 110px;}