Una pioggia di regali!

C’e’ sempre un buon motivo per fare festa!! E la nascita di un bimbo si presta perfettamente alla nuova tendenza americana (manco a dirlo…) che da qualche anno sta contagiando l’Europa e quindi l’Italia! Il Baby Shower, letteralmente “doccia del bambino” prende il significato di “fare una doccia di regali” alla futura mamma! In America è un evento molto importante e i baby Shower vengono organizzati con meticolosa attenzione!

Ho tante amiche in dolce attesa e spesso mi chiedono consigli su come preparare al meglio un Baby Shower. Alcune amano organizzarlo a sorpresa, magari urlando poco il “sorpresa” onde evitare un parto prematuro! Per certi versi è  “americanata”, un po’ kitsch, ma che tanto piace. E poi una donna incinta, vicina al parto, piena di ormoni, che vede le sue amiche riunite per festeggiare la nascita del suo pargoletto, non può che apprezzare una così zuccherosa festa.

Sono tante le idee che si prestano perfettamente all’occasione: visto che generalmente questo tipo di festeggiamenti sono fatti da sole donne (provate a chiedere al vostro uomo se vuole partecipare ad un baby shower…), la ricerca per il particolare lezioso è necessaria! Quindi scateniamoci con fiocchi, tulle, caramelle e dolcetti (americani ovviamente!), thè e tisane, se lo prevedete nel pomeriggio come di norma si svolge, o champagne rosee  (un goccio la futura mamma lo può bere) e succhi freschi per un aperitivo ai quali potrete unire tanti stuzzichini sfiziosi. Diciamoci la verità, sembra più che altro una scusa per poter far festa (come ho detto all’inizio), ma il tempo con le amiche non sarà più lo stesso dopo la nascita, quindi sfruttiamo questi ultimi momenti e togliamoci anche quest’ultimo sfizio. Non è un vero Baby Shower se non prevedete anche un “regalino” per le partecipanti, mi raccomando!

Da noi se ne sente ancora parlare poco ma, come sempre, sapremo apprezzare quest’ultima moda USA per farla nostra! Noi ci stiamo già allenando per i prossimi baby shower che presto ci troveremo ad organizzare…

There is 1 comment
  1. Leggevo i commenti da Sogni di zucchero, che seguo abitualmente, mi ha incuriosito questo link, ed eccomi qui! 🙂 Ho sempre amato la cura con cui gli americani organizzano i loro parties, prima ancora che diventasse tendenza anche qui in Italia. In confidenza, posso dire di avere una “buona cultura” in merito: ho quasi una mania per i particolari e i dessert tables. Bellissima idea, ti auguro di avere tanto successo. 🙂 Inoltre (come non potrei!) sono appassionata di torte decorate e ne faccio qualcuna ogni tanto. Ti lascio il link del mio blog che è appena nato, se ti vieni a dare una sbirciatina, ne sarei felice: http://magiksugar.blogspot.it/ Grazie fin d’ora se lo farai. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.esterchianelli.com/wp-content/uploads/2020/07/background-header-pagine2.jpg);background-color: #fdf8f4;background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 110px;}