Tableau? Si! Ma con un pizzico di creatività

Matrimonio Sorrento
Credenza delle spezie
– Funny Events
Ph.: Nello di Cesare

Pochi giorni fa abbiamo incontrato una giovane e dolce sposina che ci ha chiesto di aiutarla ad organizzare le sue imminenti nozze! La cosa ci rese da subito felici, lei è una splendida ragazza di mentalità aperta e disposta a ricevere i nostri consigli! Ascoltava i discorsi con una gioia incredibile negli occhi e qualsiasi cosa le proponevamo per lei andava bene. Ciò che non vi ho detto però è quello che ci ha preoccupate non poco! Abbiamo due mesi (a partire da Lunedì scorso) a disposizione per realizzare praticamente tutto, non considerando che saremo bloccate dalle vacanze! A questo uniteci che era completamente all’oscuro di alcune cose fondamentali che non aveva proprio contemplato nell’organizzazione!!

Una delle che cose che ha ammesso placidamente ignorare è l’esistenza del Tableau de Marriage e la sua funzione!

Il Tableau, lo spieghiamo a chi come lei non lo sapesse, è un importante strumento che si utilizza per i ricevimenti che prevedono un banchetto da seduti. Permette all’invitato di sapere dove dovrà sedersi per il resto del ricevimento. I posti vengono stabiliti dagli sposi, che abbineranno le persone ai tavoli in modo che nessuno si possa sentire a disagio.

La moda e la ricerca del particolare ha fatto si che anche l’idea di tableau cambiasse col tempo: da una semplice lavagna (che poi è il significato letterale di tableau) sulla quale i tavoli erano indicati da numeri e gli invitati elencati sotto di essi, oggi diventa il protagonista indiscusso degli allestimenti. Spesso segue il tema del matrimonio o addirittura ne detta le regole!

Scegliere un tema e un’ambientazione per il tableau non è una cosa semplice e l’ispirazione deve venire da una più approfondita conoscenza degli sposi. Bisogna prima di tutto trovare una loro affinità, qualcosa che li unisce e che gli invitati conoscono. E’ un gioco di creatività, giochi di parole e di associazione mentale.

Nel caso del matrimonio di cui ho parlato ad inizio post, ad esempio giocheremo con i grandi matematici, i teoremi e i simboli geometrici perché si tratta di due ingegneri! Ma abbiamo pronte anche già due alternative: il viaggio e le canzoni di un noto cantautore italiano (niente Gigi d’Alessio!)

Matrimonio Sorrento
Particolare
– Funny Events
Ph.: Nello di Cesare

Sperando di avervi dato qualche delucidazione in merito, o forse non ne avevate bisogno ricordate di stare però sempre attenti a non renderlo troppo complicato altrimenti si rischia di avere l’effetto contrario a quello sperato con tanto di ospiti dispersi nella villa che cercano di risolvere l’enigma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.esterchianelli.com/wp-content/uploads/2020/07/background-header-pagine2.jpg);background-color: #fdf8f4;background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 110px;}